Simona Geri sommelier AIS | Blog | The Winesetter
1315
home,page-template-default,page,page-id-1315,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.3,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive

Toscana DOCG: Padre di Bolgheri, nonni materni proprietari di un Enoteca/ristorante all’Isola d’Elba, cresco a pane e Supertuscan nel paesino marittimo di San Vincenzo. Mio padre mi portava in vendemmia dallo zio, adoravo il profumo del mosto.

Percorso scolastico e lavorativo di formazione amministrativa e in ambito di sicurezza del lavoro, coltivo come winelover la mia passione, fino a quando dopo un viaggio in Borgogna, decido di diventare sommelier AIS.

Causa chiusura dell’azienda in cui lavoravo da 10 anni come responsabile amministrativo e RLS,  mi reinvento, costituisco una società, apro un blog (www.thewinesetter.it) e inizio a parlare di vino, viaggiando per eventi vinitinicoli e cantine.

Continuo a studiare ed a maggio 2019 mi addentro nel mondo Wine and Spirits international trust conseguendo il secondo livello with merit, sperando di poter intraprendere presto il terzo livello. Successivamente acquisisco  la qualifica di operatore enoturistico.

Oggi collaboro con cantine, uffici stampa, eventi vitivinicoli  come media partner. Sono  content creator, wine Communicator e wine taster. Affianco le cantine per la promozione del Brand sulle piattaforme digitali, cercando di proporre strategie mirate a medio lungo termine.

Il mio obiettivo: parlare di vino nel modo più semplice possibile, cercando di ridurre ai minimi termini tecnicismi “strani” ormai un po’ obsoleti della vecchia sommelierie.

Non amo chi “urla” nel vino e i miei motti sono:”con la gentilezza conquisterai il mondo” e “calici su”.

Par Jean-Baptiste Thial de BordenaveBaptiste CharbonnelDenis SaverotPublié le 09/02/2021 à 12:32 . Onorata di essere stata menzionata con altri validi colleghi, da una delle riviste vitivinicole più importanti del mondo “LA REVUE DU VIN DE FRANCE” e anche dal “THE TIMES” di Londra, (di quest’ultima non ne ero......

Caro Vinitaly ti scrivo : sono passate circa due settimane da quando ci siamo rivisti dopo ben due anni di lontananza forzata. Appena ho varcato le porte devo dire che mi sono sentita un po’ persa ed anche molto emozionata: ho vagato per circa venti......

L𝗮 𝗖𝗵𝗶𝗮𝗻𝘁𝗶 𝗖𝗹𝗮𝘀𝘀𝗶𝗰𝗼 𝗖𝗼𝗹𝗹𝗲𝗰𝘁𝗶𝗼𝗻 𝟮𝟬𝟮𝟮 si è svolta nelle giornate del 21 e 22 marzo presso la Stazione Leopolda di Firenze: annate 2018, 2019, 2020. ( i Chianti Classico 2020 e i Chianti Classico Riserva 2019 influivano del circa 25-30% sui vini presenti)Due giorni dedicati......

La 14esima edizione di Terre di Toscana, si è svolta domenica 20 e 21 marzo a Lido Di Camaiore nella location dell’HOTEL UNA EXPERIENCE Versilia Lido. 120 cantine e più di 600 etichette in degustazione. L’appuntamento è stato curato da L’Acquabuona, testata giornalistica on line......

Siamo tornati finalmente in presenza dopo la versione esclusivamente on line del 2021, per la settima edizione della manifestazione che inaugura l’anno di eventi in toscana dedicati alla grande enogastronomia. 129 produttori, 460 vini premiati con il riconoscimento Winehunter e la Winehunter Area bio&dinamica nella......

Si parla sempre più spesso delle figure importanti che ruotano intorno al mondo vitivinicolo: sommelier, comunicatori, enologi, agronomi, produttori ecc…ma la figura dell’export manager che ruolo ha? Come si muove e quanto è importante? L’ho chiesto ad un caro amico e professionista, un vulcano di......

LE MACIOCHE 2017 NUOVA ETICHETTA – FAMIGLIA COTARELLA Degustazione on line della nuova annata 2017 per il Brunello Le Macioche che debutta con una nuova veste: per la prima volta compare il nuovo brand “Cotarella” ed è proprio l’annata 2017 ad essere la prima vendemmia......

­­­La formula ridotta, a seguito dell’emergenza sanitaria, ha permesso a espositori, buyer e visitatori di vivere al meglio questa edizione speciale.  Risultato oltre le aspettative per la 30° edizione del Merano WineFestival 2021. La kermesse internazionale, che dal 1992 è simbolo di eccellenza nel panorama enogastronomico, si è conclusa......

MILANO 02-03 OTTOBRE 2021 – DOCTOR WINE Questa 2022 è l’ottava edizione della guida, che esordì con la versione del 2015. La filosofia portante di questa guida è l’essenzialità prima di tutto e cioè non la raccolta di migliaia di aziende, ma la selezione di......

Sabato 4 settembre si è svolta una Degustazione diffusa dove i produttori dei vini DOC Bolgheri, si sono riuniti per presentare le annate del BOLGHERI ROSSO Doc 2020 ed altre annate a confronto. Sette le location che ospitavano tutte le Aziende vitivinicole: Campo alle Comete,......

Opera Wine nasce nel 2012 come evento esclusivo in collaborazione tra Verona Fiere, Vinitaly e Wine Spectator . La famosa e prestigiosa rivista conosciuta come un’autorità nel mondo vitivinicolo, seleziona ogni anno i 100 migliori vini italiani ed è l’unica degustazione organizzata da Wine Spectator......

Nelle giornate del 05-06 giugno si sono svolte, presso la splendida location della Italian Cuisine di Lucca, le due giornate per la stampa dedicate ai Grandi Cru della Costa Toscana. Ingresso limitato, tutto organizzato nel pieno rispetto delle normative ANTI COVID 19. Non ho assaggiato......

In data 31/05 ho avuto il piacere e l’onore di partecipare ad una degustazione digitale organizzata da Federica Schir (f.schir@mediawine.it) in collaborazione con Austrian Wine e condotta dal grande esperto Eros Teboni, miglior Sommelier del mondo 2018. Un approfondimento sui principali vitigni austriaci, un’occasione formativa,......

“Fondata nel 1986, Feudi di San Gregorio è la cantina che valorizza i vitigni autoctoni della tradizione campana come il Greco, il Fiano e l’Aglianico, applicando ricerca e studio ad un territorio: L’Irpinia, vocato alle coltivazioni di viti di altissima qualità. Feudi lavora oggi su......

Torna l’appuntamento con il #vinodigitale e una nuova intervista ai comunicatori del vino. Capelli lunghi scuri, sguardo algido, elegante anche con un paio di sneakears, toscana e con un curriculum sostanzioso, perché per chi come lei parla di vino non si finisce mai di studiare......

La Cantina Perazzeta sorge nel piccolo paese di Montenero d’Orcia a metà strada tra la zona di produzione del Morellino di Scansano e quella del Brunello di Montalcino, nella parte alta della Maremma Toscana, ai piedi dell’ormai inattivo vulcano Amiata, un territorio molto adatto per......

Ci troviamo nella denominazione del Chianti DOCG, per la precisione Chianti Colli Fiorentini comune di Impruneta. L’azienda prende il nome da una Quercia che fu abbattuta durante la seconda guerra mondiale dalle truppe tedesche.Ha una superficie totale di 42 ettari di cui 11,50 a oliveti......

Il mio “incontro” con i vini di Casavyc risale a circa tre anni fa, quando per caso in un’enoteca del mio paese (Piombino), fui letteralmente ammaliata dall’eleganza e dal nome del primo dei loro prodotti che comprai : “PIANO PIANO POCO POCO”, 100% Sauvignon Blanc......